Impresa 4.0

Il contesto economico e tecnologico

L’innovazione tecnologica ha dato vita ad una quarta rivoluzione industriale, che si basa sulla interconnessione tra gli elementi del processo produttivo e gestionale (Internet of Things) e sulla automatizzazione delle attività, fisiche ed immateriali. Le imprese cambiano il modo di produrre sfruttando la disponibilità di una immensa potenza di calcolo e della connettività diffusa a tutti i livelli ed apparati.

Al centro di tutto sono le informazioni, che ora sono centralizzate e conservate tramite strumenti quali il Cloud Computing, gli Open Data e i Big Data; ciò consente di trarre valore dai dati, incrementando l’intelligenza dei macchinari e dei dispositivi . Diventa più semplice l’interazione uomo – macchina e si diffondono nuovi strumenti quali la stampa 3d, la robotica, la realtà aumentata e la realtà virtuale.

Il Piano Nazionale Impresa 4.0

“Industria 4.0” nasce in Germania tra il 2011 e il 2013, quando l’Accademia tedesca delle Scienze e della Ingegneria propone una serie di indicazioni per il Governo centrale. Nel 2016, il World Economic Forum è statodedicato al tema “Mastering the Fourth Industrial Revolution”.

In Italia, nel 2017 il Ministero per lo Sviluppo Economico ha affrontato il tema con il Piano Industria 4.0 - la via italiana per la competitività del manifatturieroCome fare della trasformazione digitale dell’industria una opportunità per la crescita e l’occupazione.

La strategia di azione, che si compone di diverse misure di intervento e incentivazione, è stata ripresentata nella Legge di Stabilità 2018 con il nome Impresa 4.0, sottolineando l’interesse per una crescita innovativa non solo in ambito industriale, ma in ogni settore imprenditoriale.
Il Piano prevede misure concrete in base a tre principali linee guida:

  1.     operare in una logica di neutralità tecnologica
  2.     intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali
  3.     agire su fattori abilitanti

Sono state potenziate e indirizzate in una logica 4.0 tutte le misure che si sono rilevate efficaci e, per rispondere pienamente alle esigenze emergenti, ne sono state previste di nuove.